Print Posted by Mirka Irene Grob on 22/08/2017

Tai Chi Chuan

Tai Chi Chuan

Tai Chi Chuan

 

una sintesi tra movimento fluido e immobilità

tensione e rilassamento

verticalità e flessione

pieno e vuoto

dare e ricevere

cielo e terra

partendo e tornando al centro

imitando la natura, seguendo il movimento che nasce da dentro

Il Tai Chi Chuan è una meditazione in movimento, la consapevolezza del muoversi in base al respiro, respirando seguendo il movimento. La mente si fonde con il corpo e con il respiro. Il respiro porta vita nel corpo e nel movimento.

C’è chi chiama il Tai Chi Chuan un combattimento con le ombre, c’è chi lo chiama una danza metafisica oppure un arte marziale senza essere finalizzato nel combattimento.

I movimenti seguono forme geometriche, sono fluidi, morbidi e circolari, partono e tornano, spingono e ricevono.

Sperimentando la fusione tra spazio esterno e spazio interno, equilibrio perfetto sia nella dinamica che nella staticità nasce la possibilità di acquistare una profonda conoscenza personale, calma interiore e grande quantità di energia vitale, il Chi.

 

Benefici del Tai Chi Chuan

La sua pratica costante ricrea una forte relazione con il corpo portando al miglioramento della postura e dell’equilibrio psicofisico. Inoltre aumenta il tono muscolare, diminuisce e previene problemi della colonna vertebrale.

La respirazione profonda e consapevole unita al lavoro corporeo nel Tai Chi Chuan migliora l’efficienza dell’apparato cardio-respiratorio rilassando il sistema nervoso e favorendo la diminuzione dei disturbi di ansia, nervosismo ed insonnia.

I movimenti rotondi e rallentati consentono di rinforzare l’apparato muscolo-scheletrico e di mobilizzare le articolazioni, lavorando sugli organi interni nel rigoroso e pieno rispetto del corpo che non viene mai sottoposto a forti sollecitazioni ma accompagnato e sostenuto.

Lo studio del Tai Chi Chuan non è solamente una pratica legata all’allenamento fisico e mentale e sull’energia interna ma altrettanto una profonda filosofia di vita, man mano applicata nella vita quotidiana per ritrovare saggezza e coraggio di confrontarsi con se stessi. I suoi contenuti riportano all’antico pensiero Taoista dello Yin e dello Yang, i due opposti che si uniscono in perfetto equilibrio. Il Tai Chi Chuan è formalmente movimento, considerato dalla concezione Taoista Yang. La Meditazione che implica l’immobilità e il distacco mentale è considerata Yin. Nella Meditazione, sebbene si sia esternamente quieti ed immobili, vi è un’enorme dinamica dell’energia vitale attraverso tutto il corpo, i canali energetici e il campo elettromagnetico nonché la possibilità di espansione dello stato di coscienza ordinario.

Gli aspetti esteriori e formali di questi due ambiti esprimono l’opposto dei loro rispettivi aspetti interiori. Il Tao così come è raffigurato nel famoso simbolo del Tao il Tíai Chi Tu (diagramma del fondamento supremo) in cui la metà bianca contiene al suo interno un germe di essenza opposta nera e così la metà nera contiene un germe di essenza opposta bianca.

Questa assoluta interconnessione degli opposti nella realtà, fondamento della metafisica taoista, è anche alla base della dinamica da cui esercizio e

meditazione, meditazione ed esercizio, sorgono l’uno dall’altra come ciclo continuo. Queste distinzioni celano nei loro estremi i loro opposti, infatti nella pratica del Tai Chi Chuan.

Il Tai Chi Chuan è una pratica per tutte le età.

L’aspetto di autodifesa insito nel Tai Chi Chuan divenne storicamente molto importante essendo la radice del Kung Fu. Occorre però sempre ricordare che Il Tai Chi Chuan è una via profonda di autoconoscenza e penetrazione dell’armonia dell’universo che porta come conseguenza il raggiungimento della salute e della conoscenza interiore.

Contact This Member

Join Our Newsletter - Today